TA Euro

Le notizie legali più fresche della rete


Norme RC auto contro la libertà di scelta

Norme RC auto contro la libertà di scelta

Una modifica recente sulla normativa che regola l’rc auto sta facendo parlare molto di sè poichè a quanto pare rischia di minare seriamente la libertà di scelta dei cittadini, ma andiamo per ordine. Quando si fa un incidente e si vuole far riparare l’auto solitamente si porta nell’ officina di fiducia e si possono utilizzare i soldi di risarcimento forniti dalla propria assicurazione.

La nuova normativa però impone di portare la propria automobile a riparare soltanto in autofficine convenzionate con la compagnia assicurativa stessa. Come comprenderete questo implica una restrizione sulla libertà di scelta del cittadino non indifferente. L’associazione dei carrozzieri ha quindi espresso perplessità e preoccupazione sulla normativa sostenendo che essa andrebbe a penalizzare quelle piccole carrozzerie artigianali che operano sul territorio italiano e che non sono convenzionate con nessuna assicurazione.

Purtroppo è innegabile che tale legge penalizzi le piccole imprese, per questo l’associazione carrozzieri di Confartigianato, Cna e Casartigiani stanno chiedendo a gran voce la sospensione della suddetta legge e il ripristino della libertà di scelta da parte del cittadino di valutare le offerte delle varie officine a propria discrezione per garantire nuovamente una concorrenza corretta.

Il Governo ha giustificato la modifica apportata alla legge come intervento necessario per ridurre i costi delle assicurazioni ma sopratutto come prevenzione contro truffe verso le assicurazioni che sono diventate ormai all’ordine del giorno. Ora che il Parlamento riaprirà i battenti dopo la pausa estiva, si spera nel raggiungimento di un accordo che soddisfi entrambe le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *